Active Learning

La didattica innovativa IESS mette gli studenti al centro con l’Active Learning, un nuovo modo di fare scuola basato sulla collaborazione, l’esperienza diretta, l’utilizzo costante delle nuove tecnologie, il dialogo continuo con gli insegnanti e su un sistema di valutazione attento non al voto ma alla crescita dello studente.

Più coinvolti e motivati, gli studenti IESS apprendono in modo attivo, acquisiscono un metodo di studio autonomo e ottengono risultati formativi migliori e più duraturi.

Adottato dalle più famose Università e da centinaia di scuole in tutto il mondo, l’Active Learning può fare la differenza nella vita e nel lavoro, perché favorisce un apprendimento più consapevole e una comprensione più profonda dei temi affrontati.

La classe Active Learning

 

Gli studenti sono al centro

Gli studenti sono al centro

Gli studenti sono protagonisti del proprio apprendimento e apprendono in modo autonomo, mentre l’insegnante li stimola alla riflessione, ponendo le domande giuste e fornendo guida e assistenza.


Lezioni stimolanti

Lezioni stimolanti

L’insegnante progetta lezioni stimolanti che favoriscono un’esperienza formativa ricca e appassionante. Gli studenti partecipano attivamente alle lezioni, più motivati, coinvolti e consapevoli del proprio apprendimento.


Ogni giorno è una sfida

Ogni giorno è una sfida

Gli studenti sviluppano progetti e ricercano soluzioni efficaci a problemi reali. Così facendo, acquisiscono fiducia nei propri talenti, imparano a non arrendersi di fronte alle difficoltà e a portare a termine i compiti ricevuti.


La collaborazione fa la differenza

La collaborazione fa la differenza

La classe Active Learning è costruita sulla collaborazione e sul lavoro di gruppo. Gli studenti collaborano tra loro e dialogano in modo continuo con gli insegnanti, anche da casa.


Dalla pratica alla teoria

Dalla pratica alla teoria

Si apprende dall’esperienza diretta, dalle pratiche di laboratorio e anche dagli errori. Così gli studenti si allenano a porsi le domande giuste e a riflettere sul proprio lavoro, consapevoli che capire è più importante che memorizzare.


Non solo voti, ma risultati

Non solo voti, ma risultati

L’insegnante valuta i progressi ogni giorno con continui feedback formativi. Risultato: gli studenti non si interessano solo ai voti ma comprendono i propri punti deboli e si attivano per superarli. E alla fine prendono anche voti migliori.